Un coerede dona un bene prima della divisione ereditaria? Si tratta di una donazione…

Cosa accade quando un coerede dona un immobile ricevuto in eredità prima che si provveda alla relativa divisione?

La questione é stata affrontata dalla Corte di Cassazione Sez. Un. con la sentenza n. 5068 del 2016.

La Corte ha sancito che in tale ipotesi la donazione è nulla per difetto di causa, salva l’ipotesi in cui nell’atto si affermi espressamente che il donante sia consapevole dell’attuale non appartenenza del bene al suo patrimonio.

Alla base del principio di diritto vi é l'assunto che nell'ipotesi di donazione iure successionis di beni indivisi, la proprietà dell'immobile rientra nella sfera patrimoniale del coerede solo in seguito al procedimento di divisione. Ne consegue che prima di tale momento il bene, non appartenendo al patrimonio del coerede, non può configurare una valida donazione.

 L'istituto giuridico della donazione esige, infatti, il depauperamento del patrimonio del donante e affinché ciò si verifichi é necessario che il bene oggetto della donazione appartenga in modo esclusivo al patrimonio del donante.

Scrivi commento

Commenti: 0